Era ora…

img_1037

Questo 2017 nasce proprio sotto una buona stella!

Infatti, tra tutte le news sulla Cannabis terapeutica a livello nazionale, si aggiungono importantissimi eventi che rafforzano il lavoro fatto finora come ad esempio la partecipazione del Dr. Alessio Mercurio, neurologo Amico di LapianTiamo, al Convegno “Eventi oltre la SM” organizzato dall’AISM di Bari e che si terrà sabato 14 gennaio presso l’Aula Asclepios del Policlinico di Bari in Piazza Giulio Cesare 13 a partire dalle 9:30 del mattino. Cliccando sulla locandina accanto potrete visualizzare il programma dell’evento che, ricordiamo, è aperto al pubblico.

Tra le maggiori notizie leggiamo anche della Cannabis di Stato ormai pronta ad arrivare nelle farmacie italiane, nonostante la totale esclusione di Associazioni e dei malati quali destinatari finali, per poi essere completamente lasciata nelle mani di farmacisti trasformati dal Ministero della Salute in “pusher autorizzati” a rivenderla sempre e comunque a costi inaccessibili.

Sull’intero Progetto dell’Istituto Farmaceutico Militare di Firenze, fin dall’inizio, sono calati veli che hanno impedito un reale controllo sulla scelta delle genetiche, sui metodi di coltivazione e sui vari passaggi che “dovrebbero” garantire al paziente un prodotto di qualità e il tutto è stato affidato ai militari che, paradossalmente, hanno invece aperto la strada al Progetto Pilota pugliese tanto da convincere il Presidente Michele Emiliano ad approvare durante l’ultima riunione di giunta di fine anno scorso il Disegno di Legge N.290 del 21/12/2016“Uso terapeutico di farmaci cannabinoidi nell’ambito del SSR, per terapia del dolore e delle cure terminali, patologie neurologiche, infiammatorie croniche, degenerative, autoimmunitarie e psichiatriche. Progetto Pilota per la coltivazione, produzione e distribuzione regionale di sostanze di origine vegetale a base di Cannabis per finalità terapeutiche”.

All’interno del ddl è possibile leggere che  Leggi tutto “Era ora…”

Grazie IvanArt per LapianTiamo

 

IMG-20160317-WA0015

Tempo fa chiedevamo una vignetta ad IvanArt (conosciuto da tantissimi lettori di Dolcevita e non solo) e volevamo che il tema si concentrasse sulla speranza che in tanti ripongono nel raggiungere la Cannabis sottolineando però due tra i più importanti aspetti che ruotano intorno a questa pianta: la terapia e il denaro.

Negli ultimi periodi infatti stiamo assistendo ad un incremento senza sosta di richieste da parte dei malati che cercano disperatamente la strada per arrivare ad un miglioramento della propria qualità di vita attraverso terapie con cannabinoidi e allo stesso tempo sono nate e continuano a nascere aziende all’estero ma anche in Italia che propongono prodotti legalmente acquistabili, in diverse forme anche se non prescrivibili dai medici, alimentando però circuiti che restano incontrollati sotto l’aspetto clinico vero e proprio del paziente interessato, senza contare poi i costi assurdi che ormai hanno raggiunto ovunque tutti i prodotti contenenti la parola “cannabis”.

Tra olandesi e ditte importatrici italiane (autorizzate) che moltiplicano i prezzi, farmacie e medici disinformati, spacciatori e mercato nero, politici e politicanti, pazienti e semplici cittadini…c’è chi non vede l’ora…e c’è chi ci vede solo l’oro.

Grazie ancora a IvanArt per averci dedicato questa splendida vignetta!

Associazione LapianTiamo

LapianTiamo su Matrix e su L’aria che Tira

Matrix 20 gennaio 2016

In seguito all’ampio interesse che (finalmente) i media stanno riponendo nei confronti della Cannabis e la sua rivalutazione soprattutto in campo medico abbiamo avuto il piacere di ricevere l’invito a raccontare quanto finora fatto dall’Associazione LapianTiamo e quanto invece si potrebbe fare, per i malati e per chi necessita, se solo si riuscisse a interloquire direttamente con chi ha il potere di cambiare qualcosa (nonostante i decreti e le leggi emanati in questi ultimi tempi non facciano altro che ostacolare maggiormente l’accesso a tali terapie). Quindi, appena saputo della presenza del Ministro Lorenzin e concordato con la redazione la possibilità Leggi tutto “LapianTiamo su Matrix e su L’aria che Tira”

Intervista radiofonica ad Andrea Trisciuoglio

Il 31 marzo è andata in onda quest’intervista fatta ad Andrea Trisciuoglio durante la trasmissione “Border Nights” di Web Radio Network e New Life Radio.
Nella prima mezz’ora è possibile ascoltare direttamente dalla voce del nostro Segretario quanto avvenuto lo scorso 27 marzo in seguito alla perquisizione e sequestro del farmaco Bedrocan.

Un ringraziamento a tutti coloro che inviano messaggi e supportano Lapiantiamo.

Pubblico ufficiale, avvertimento!

IMG-20150326-WA0004
IMG-20150326-WA0004

 

Venerdi 27 marzo 2015, fonte ADUC – Storia di un caso “irreale”… succede anche a noi. Cannabis terapeutica. Attenti ad essere malati e militanti… il caso Trisciuoglio. Riportiamo la cronaca di quanto accaduto ieri al segretario dell’associazione LapianTiamo, cannabis social club di Racale-Lecce (l’unico in Italia) impegnato in prima linea per l’uso della cannabis terapeutica che, pur essendo legalizzata (anche con leggi regionali), e’ molto difficile da reperire sul mercato sanitario.

Come da verbale: l’anno 2015 addì 26 marzo ore 11:00 circa, in considerazione dell’atteggiamento sospetto (avevo 2 stampelle che facevano paura), nonché dal fatto che venivo fermato in una zona ad alta densità di spaccio (sotto casa di mio padre in zona centralissima: sapevo ma di extracomunitari). Dopo essere stato fermato noto variare l’atteggiamento delle FF.OO. non appena sentivano odore di cannabis provenire dall’auto subito mostravo loro il barattolino di bedrocan e per dire che se avevano dubbi avevo anche il barattolino chiuso, allora hanno ben pensato di sequestrarmeli entrambi. A un certo punto ho rischiato di sentirmi sbattere a terra dal nervosismo quando mi portano in caserma per verbalizzare il tutto. L’unica colpa? Curare la mia sclerosi multipla con la cannabis che l’ospedale mi da’ da 7 anni. Nel tragitto verso la caserma e nelle 5 ore trascorse lì, lo facevo notare ai gendarmi che volevano scovare (ancora una volta) qualcosa di illegale su di me. Ma l’assurdità è quando rinvenivano sul cruscotto un barattolino di bedrocan con dentro un germoglietto di canapa industriale che porto abitualmente a seguito. A nulla è servito far presente che al primo piano di quella caserma c’era il team che aveva perquisito la mia abitazione il 29 giugno 2010 per aver acquistato online 5 semi di cannabis. A nulla serviva la mia amicizia col comandante loro (avevo diritto -sulla classica scena da film- a fare una sola telefonata all’avvocato). Insomma la storia si ripete ancora.

Andrea Trisciuoglio  Segretario LapianTiamo


Tutto questo avveniva ieri in Puglia, regione che ha deliberato all’unanimità una legge che approva il nostro Progetto Pilota sulla coltivazione di Cannabis destinata all’uso terapeutico. Le scuse non varranno certamente quanto le accuse, che di fondamento hanno solo il colore grigio dell’asfalto e del cervello. Leggi tutto “Pubblico ufficiale, avvertimento!”

Auguri a noi tutti!

Analytics Tutti i dati del sito web Località 20130129-20150129

Oggi l’Associazione LapianTiamo compie 2 anni e nessuno immaginava fosse facile raggiungere degli obiettivi … alcuni addirittura lo ritenevano impossibile.

Dal giorno in cui abbiamo attivato il nostro sito abbiamo ricevuto più di 80.000 visite, su FaceBook quasi 15.000 mi piace e non si contano più le e-mail e gli incontri.

In queste settimane stiamo facendo importanti passi avanti per far sì che i costi dei farmaci cannabinoidi vengano abbattuti e si lavora per creare una coltivazione controllata di Cannabis terapeutica con la collaborazione di Regione Puglia e ASL insieme al supporto scientifico di Università del Salento, Università La Sapienza di Roma, etc. .

Ciò permetterà un approvvigionamento continuo di Cannabis (e non solo) a tutti i tesserati Amici Speciali Usufruitori della nostra associazione e a tutti coloro che richiedono Cannabis terapeutica in Italia ma soprattutto l’avvio della ricerca tanto voluta dai malati e dai medici che credono nell’efficacia di questa pianta e di tutti i suoi principi attivi.

Si stanno aprendo collaborazioni anche con cliniche specializzate in assistenze a malattie gravi (Sla, Sclerosi Multipla, Lesioni Midollari, etc) e si prosegue con l’organizzazione di un network composto da professionisti e utenti in grado di dare maggior assistenza ai malati che ci contattano. Leggi tutto “Auguri a noi tutti!”

Convegno Grottaglie del 22 Novembre 2014

Ecco il video integrale del Convegno sulla Cannabis Terapeutica tenutosi a Grottaglie (Taranto) il 22 novembre scorso al quale hanno partecipato come relatori l’attuale Assessore alla Salute Donato Pentassuglia, il Consigliere Sergio Blasi, il Dottor Alessio Mercurio (Neurologo e Ricercatore presso l’Università La Sapienza di Roma), e alcuni membri del Direttivo dell’Associazione LapianTiamo.

L’evento è stato organizzato dall’Associazione “VITE DA COLORARE” (Associazione Jonica Malattie Rare e Neurologiche Gravi) e in primis dal Presidente stesso nonchè padre della bellissima Serena, il Prof. Massimo Quaranta.

La partecipazione degli oltre 200 presenti è stata altissima dal primo all’ultimo istante e gli interventi che si sono susseguiti dai politici al medico, dall’Associazione LapianTiamo alle testimonianze dei pazienti, hanno avuto la funzione di vero e proprio “collante” per l’attenzione di tutti. Leggi tutto “Convegno Grottaglie del 22 Novembre 2014”

Ecco come fanno perdere tempo

Siamo testimoni reali della lentezza con la quale le Istituzioni stanno affrontando una questione importante: i rimborsi per le spese della Puglia Cannabis Conference tenutasi addirittura 5 mesi fa. Va bene che le procedure avrebbero dovuto seguire “il normale iter della burocrazia”, ma ci sembra assurdo essere arrivati a ottobre e parlare di questo.

Ecco quanto riportato dagli organizzatori sul sito ufficiale della Conferenza:

davidecontrogolia

“A distanza di cinque mesi noi organizzatori e tutti coloro che hanno permesso la realizzazione dell’evento siamo in attesa di ricevere i dovuti rimborsi da parte delle Istituzioni che, a loro tempo, si erano impegnate a sostenere economicamente le spese. E’ ammirevole il rispetto dei professionisti che attendono e si limitano a telefonare o inviare messaggi. Non si contano invece più le reiterate richieste di sollecito che stiamo effettuando quotidianamente verso gli uffici competenti e la stessa Presidenza della Regione Puglia che per prima, oltre a dimostrare totale disponibilità, si è schierata a favore dell’Associazione LapianTiamo approvando all’unanimità il Progetto Pilota promosso dalla stessa associazione pugliese (ricordiamo che si attendono le autorizzazioni necessarie per garantire una continuità all’intero progetto). Leggi tutto “Ecco come fanno perdere tempo”

Chiarimenti per tutti

immagine csc articolo

Da giorni i nostri telefoni e i nostri indirizzi di posta elettronica sono sommersi da una richiesta in particolare: come si fa ad aprire un Cannabis Social Club.

Molti infatti scrivono o chiamano senza nemmeno perdere un minuto e leggere qualcosa sull’Associazione LapianTiamo, sui fondatori, sui malati che ci accompagnano in questo percorso e sull’importanza che ha la nostra mission non ancora raggiunta. E mentre qui in Puglia ci prepariamo ad un importante evento che presto pubblicizzeremo come organizzatori e continuiamo a fornire informazioni utili a far crescere il numero di pazienti in cura con la Cannabis Terapeutica si narra invece dell’apertura di un Cannabis Social Club a Milano previsto per il mese di maggio…

Tale notizia colora la fantasia di molti appassionati che Leggi tutto “Chiarimenti per tutti”

Cannabis Oil, work in progress – DolceVita n°51

immagine per articolo

 

Il 6 giugno del 2013 piantavamo alcuni semi di canapa davanti a Montecitorio durante una disobbedienza civile. Trascorsi alcuni mesi le piante sono cresciute sul terrazzo della nostra presidente ad honorem Rita Bernardini e il 29 gennaio scorso il raccolto è stato donato a LapianTiamo come segno di vicinanza ai tanti malati che ogni giorno chiedono di accedere alle terapie con farmaci cannabinoidi senza riuscirci. Il CSC ha proseguito consegnando la stessa canapa medicinale ad alcuni pazienti Leggi tutto “Cannabis Oil, work in progress — DolceVita n°51”