Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 27 marzo 2013

L’articolo nasce dall’aver trasformato il proprio privato in “res publica” di Summa (consigliere provinciale) e il rapporto con la sua malattia. A proposito di coraggio si ricorda anche l’impegno del nostro segretario Andrea Trisciuoglio rivolto principalmente al CSC di Racale. Sottolineiamo un errore reiterato nella descrizione della patologia di Andrea, naturalmente lui è affetto da SM (Sclerosi Multipla) e non da SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica).

Andrea gazzetta

2 risposte a “Dalla Gazzetta del Mezzogiorno del 27 marzo 2013”

  1. Bravi, continuate a divulgare e mi sembrava strano che Andrea avesse la SLA… malattia ben peggiore della SM, purtroppo. Ma se i giornalisti facessero meglio il loro lavoro e s’informassero bene, invece di scrivere notizie inesatte, no eh? 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.